Articoli

 

Il progetto si propone di integrare lo studio scolastico del cosiddetto periodo “Barocco” facendo conoscere agli studenti alcuni aspetti di questo tempo. Si confronteranno i differenti modi di vivere, agire e pensare delle persone vissute a cavallo dei due secoli, ponendo attenzione sia alla vita di corte che alla vita dei cittadini. Partendo dall’analisi di alcuni ritratti, tra i quali figureranno naturalmente anche i membri di Casa Savoia che tanto influirono sulle trasformazioni del Piemonte, i partecipanti saranno portati a riflettere sulla complessa composizione sociale dell’epoca esaminata e su come, in realtà, ci sia una fascia di popolazione che non è testimoniata dalla ritrattistica del passato, se non attraverso uno specifico stile, detto delle “bambocciate”, al solo scopo di ridicolizzarla.
Attraverso tecniche e argomenti diversi i ragazzi verranno proiettati in un passato in cui scienza e religione, sfarzo e povertà erano in continuo rapporto e verranno sollecitati a calarsi in un mondo e in una mentalità diversi dalla loro, ripercorrendo alcune tappe del Gran Tour, analizzando gli stili pittorici che hanno reso famosa l’Italia in tutta Europa e i messaggi che, attraverso la rappresentazione di sé, i sovrani hanno voluto lasciarci. Si arriverà infine a riflettere su quale influenza abbia avuto tutto ciò sulla nostra società.

 

Contenuti o programmi dei lavori
Due incontri con gli studenti della durata di due ore ciascuno, articolati nei seguenti argomenti:
1. la nobiltà (la corte Sabauda, le famiglie nobiliari, i palazzi, gli artisti, le feste, le guerre) e il popolo (le professioni, i mercati, i giochi, le credenze e i luoghi di culto, le trasformazioni architettoniche della città) tra Seicento e Settecento;
2. visita guidata a scelta tra Torino Barocca, Palazzo Reale di Torino, Galleria Sabauda. È possibile sostituire la visita guidata con una lezione in classe di approfondimento.

MODALITÀ DI CONDUZIONE
N° degli incontri con la classe
: due
Durata di ogni intervento: due ore
Destinatari: classi di scuola primaria e classi di scuola secondaria di primo e secondo grado
Classi singole o abbinate: classi singole
Sede del corso: l’istituto scolastico, ad eccezione dell’eventuale visita guidata
Attrezzature occorrenti: LIM o videoproiettore da personal computer
Materiale fornito alle classi e agli insegnanti: dispense riassuntive degli argomenti trattati in classe.

Metodologia
La parte teorica delle lezioni è illustrata mediante l’uso di cartelloni e diapositive. Molti quadri dell’epoca restituiscono infatti uno spaccato della società (nobili e non) grazie ai quali è possibile studiare l’abbigliamento, i giochi, le feste, le trasformazioni architettoniche.
Durante la parte pratica i ragazzi sono invitati a immaginare la realtà del passato, immedesimandosi nella vita di tutti i giorni sia della corte che del popolo.

Costo: Euro 160,00 (esente IVA) a gruppo classe.
É possibile usufruire della sola visita guidata Torino Barocca al costo di Euro 100,00 (esente IVA) a gruppo classe oppure a Palazzo Reale o alla Galleria Sabauda al costo di Euro 80,00 (esente IVA) a gruppo classe.

Il progetto Torino barocca si propone di far conoscere agli studenti la veste barocca assunta da Torino. In particolare si presenteranno le testimonianze più significative dell’architettura barocca in Piemonte tramite alcuni riferimenti alle maggiori costruzioni europee del XVII e XVIII secolo.

Programma del laboratorio Torino barocca

Sono previste le seguenti formule:
1.      Lezione in classe della durata di due ore più uscita di tre ore per le vie della città. Questa formula consente di preparare la visita guidata, rendendo l’uscita stessa più consapevole e meno dispersiva.
2.      Visita guidata della durata di tre ore alla scoperta degli edifici barocchi presenti in città. Questa formula permette una visione diretta di tali testimonianze, rendendo lo studente partecipe e coinvolto. E’ possibile abbinare al percorso in città la visita a Palazzo Reale o Galleria Sabauda.
3.      Lezione in classe della durata di due ore con proiezione di immagini. Questa formula è indicata per gli insegnanti che non desiderano programmare uscite sul territorio con le loro classi.

Modalità di conduzione del laboratorio Torino barocca

N° degli incontri con la classe: variabile a seconda della formula richiesta
Durata di ogni intervento: variabile a seconda della formula richiesta
Destinatari: classi di scuola primaria e classi di scuola secondaria di primo e secondo grado
Classi singole o abbinate: classi singole
Sede del corso: l’istituto scolastico, ad eccezione dell’eventuale visita guidata
Attrezzature occorrenti: LIM o videoproiettore da Personal Computer
Materiale fornito alle classi e agli insegnanti: dispense riassuntive degli argomenti trattati in classe, corredate da test di verifica.

Metodo
Le lezioni sono illustrate mediante la proiezione di immagini e l’uso di pannelli illustrativi. Saranno distribuite schede didattiche corredate da immagini che mostrano i maggiori monumenti barocchi di Torino e dintorni (Palazzo Madama, Palazzo Reale, Palazzo Carignano, Chiesa di S. Lorenzo) presentati dai medesimi architetti loro autori (Ascanio Vitozzi, Carlo e Amedeo di Castellamonte, Benedetto Alfieri, Guarino Guarini, Filippo Juvarra).

Costo: formula 1: Euro 160,00 (esente IVA) a gruppo classe
formula 2:
Euro 100,00 (esente IVA) a gruppo classe
formula 3:
Euro 80,00 (esente IVA) a gruppo classe

Approfondite la conoscenza di Torino barocca con la lettura di “Attraverso gli specchi di Palazzo reale

É possibile usufruire della sola visita guidata a Palazzo Reale o alla Galleria Sabauda al costo di Euro 80,00 (esente IVA) a gruppo classe.