Ispirato dai racconti fantastici dell’Ottocento, di cui Hoffman è uno tra i più emblematici autori, il balletto di Coppelia, su musiche di Leo Délibes, racconta il dramma della gelosia umana. Nella fiaba si assiste ad uno scambio di ruoli, in cui la protagonista, Svanilda, va incontro a grandi pene, per la presenza di Coppelia che rapisce con il suo sguardo vitreo il giovanotto Franz, fidanzato di Svanilda. Si scoprirà però che Coppelia è un automa, una bambola meccanica frutto degli esperimenti di Coppelius e pertanto incapace di provare sentimenti.

L’inganno svelato ci fa riflettere sull’atteggiamento da riservare nei confronti degli strumenti che l’uomo stesso crea. La versione musicale promuove un uso consapevole del proprio corpo attraverso la cura della gestualità che diventa capace di esprimere bellezza, gioia, stupore, meraviglia… elementi unici in un percorso in cui la lettura assume in pieno il suo valore formativo.

 

Autore: Ida Viviani
Editore: Mediares
F.to: 21×15
Pagine: 16 colori (con illustrazioni e attività musicale)
ISBN 9788899282202

Prezzo: € 5,00 (vai al carrello)
Visualizza un estratto della pubblicazione